Pelle secca, come prevenire la sua comparsa | Elle

2022-06-25 02:22:12 By : Mr. Dylan Zhang

Chi soffre di pelle secca deve assolutamente prevenire la comparsa di questo problema con detergenti, creme e piccoli escamotage

Chi soffre di pelle secca si sente spesso a disagio, una pelle che infatti tende a squamarsi, a risultare rugosa, dal punto di vista estetico insomma di sicuro poco accattivante. Ma non si tratta solo di estetica. La pelle secca può comportare infatti prurito, fastidio, in alcuni casi persino dolore. Senza dimenticare che nei casi più gravi è persino possibile che la pelle secca si rompa. Si vengono quindi a creare delle vere e proprie ferite che possono anche sanguinare. Si tratta insomma di un disagio a trecentosessanta gradi che è fondamentale imparare a prevenire. Andiamo insieme a scoprire come.

Prima di andare alla scoperta dei metodi migliori per prevenire la secchezza della pelle, cerchiamo di comprendere cosa provoca la pelle secca. Avendo infatti ben chiare quali sono le cause, anche fare prevenzione risulta più semplice. La pelle può seccarsi in modo intenso per i seguenti motivi:

Oltre a questi fattori, è importante ricordare che alcune persone sono predisposte geneticamente a questo problema e che anche alcuni farmaci e terapie possono comportare secchezza della pelle. Inoltre lo scorrere del tempo può peggiorare il problema. Mano a mano che gli anni passano, la pelle va infatti incontro naturalmente ad invecchiamento e di conseguenza tende a seccarsi.

È di fondamentale importanza scegliere un detergente viso per pelle secca, appositamente formulato. Le formulazioni pensate per la pelle secca consentono infatti di pulire la pelle in modo eccellente, ma con estrema delicatezza. Non sono quindi formulazioni aggressive che possono danneggiare la barriera protettiva della pelle. Anzi, nella maggior parte dei casi contribuiscono a mantenere la barriera in perfetta salute e hanno anche tra gli ingredienti degli elementi idratanti. Favorendo una corretta idratazione, ecco che la secchezza viene contrastata.

Al momento di detergere la pelle è fondamentale evitare di utilizzare acqua a temperature eccessivamente elevate. La pelle deve poi essere asciugata con un asciugamano pulito e tamponando. Sfregare l’asciugamano sulla pelle può infatti contribuire ad una ulteriore secchezza. Oltre ai classici detergenti, sono disponibili anche dei tonici da applicare sulla pelle senza risciacquo, alcuni dei quali adatti anche all’eliminazione di impurità e delle tracce di trucco.

Anche per la pelle del corpo vale lo stesso ragionamento, la prima arma di prevenzione è cioè una corretta detersione. Il detergente deve quindi essere molto delicato, in modo da non intaccare i lipidi presenti sulla superficie della pelle, e deve essere in possesso di elementi idratanti. Per prevenire il problema della pelle secca alle gambe è possibile aggiungere alla vasca da bagno qualche goccia di un olio naturale, come ad esempio l’olio di mandorle o di argan, ma anche semplicemente l’olio extra vergine di oliva. Chi non ha la vasca da bagno, può massaggiare questi oli sulla pelle prima della detersione. Gli oli sono un valido aiuto anche subito dopo il bagno o la doccia, come prevenzione contro il classico prurito della pelle secca, al posto quindi o prima della crema idratante. Questi oli e burri, giusto ricordarlo, sono privi di controindicazioni. Proprio per questo motivo sono indicati anche per prevenire la pelle secca in gravidanza e la pelle secca del neonato.

Pelle secca, quale crema usare? La domanda sorge spontanea dato che in commercio oggi come oggi sono disponibili decine e decine di creme tra cui scegliere, tutte che promettono risultati eccellenti. Vi consigliamo di fare affidamento solo su marche conosciute e su creme che siano state testate dermatologicamente, in possesso di formulazioni pensate appositamente per la pelle secca, per la pelle molto secca, per la pelle sensibile, per la pelle a tendenza atopica.

In alternativa alle creme disponibili in commercio è possibile utilizzare prodotti naturali. I burri naturali sono una validissima scelta, come ad esempio il burro di karitè. Altrettanto validi tutti gli oli naturali, ma è importante ricordare di utilizzarli in piccole dosi. Il rischio infatti è che ungano in modo eccessivo la pelle e che possano macchiare i vestiti. Ingredienti naturali molto utili in caso di pelle secca e pelle molto secca, l’avocado e l’aloe vera, che idratano infatti, nutrono la pelle in profondità e contribuiscono anche a favorire la rigenerazione cellulare.

Non solo creme, per prevenire la pelle secca è possibile utilizzare anche altri prodotti come ad esempio le maschere per il viso. Attenzione, è fondamentale scegliere con accuratezza le maschere da utilizzare. Devono essere infatti formulate appositamente per la pelle secca, in possesso quindi di un elevato potere idratante e capaci di rendere la pelle morbida, setosa, e allo stesso tempo di proteggerla da tutti i fattori esterni al meglio. Nulla vieta ovviamente di preparare una maschera fai da te per la pelle del viso, utilizzando aloe vera, avocado, miele e altri ingredienti ricchi e nutrienti.

E per quanto riguarda lo scrub corpo? Lo scrub corpo fai da te per la pelle secca può essere realizzato semplicemente aggiungendo un po’ di zucchero di canna alla crema che siete soliti utilizzare. Massaggiate bene sul corpo, così da eliminare la pelle morta e le squame. Ma attenzione, è fondamentale effettuare lo scrub una volta a settimana al massimo. La pelle secca potrebbe altrimenti infatti risentirne.

Detersione, idratazione e prodotti specifici rendono possibile prevenire la pelle secca. Coloro che sono soliti soffrire di questo problema a causa del freddo devono però scegliere anche una crema protettiva, capace di creare una barriera che permetta di evitare che gli sbalzi di temperatura e i geloni possano creare danni. Inoltre è fondamentale per la pelle secca in inverno prestare attenzione alla secchezza dell’aria. Spesso in inverno nei luoghi chiusi infatti l’aria è troppo secca e questo può comportare problemi. Attenzione anche ad indossare la lana. Anche se è un tessuto naturale, può irritare la pelle. Meglio quindi evitare il contatto diretto.

Coloro che invece tendono ad incorrere nel problema della pelle secca in estate, specie dopo un bel bagno di sole, devono prevenire la comparsa del problema utilizzando una crema apposita. Deve trattarsi di una crema con fattore di protezione elevato contro i dannosi raggi del sole, ma che allo stesso tempo sia in possesso di una formulazione idratante.

Quale fondotinta usare in caso di pelle secca? Valgono le stesse indicazioni che vi abbiamo sopra fornito per le creme. Deve quindi trattarsi di un fondotinta con un elevato potere idratante e la cui formulazione sia molto ricca e nutriente. Ovviamente deve essere in grado di minimizzare le imperfezioni tipiche della pelle secca, come la desquamazione ad esempio oppure le pellicine.

200)" class="scrollToTop">Top